Navigazione veloce

KC Borgomanero - Conviviale con relatore il critico musicale Riccardo Bertoncelli su "Guccini, Bob Dylan, il '68 e altre storie"  

Stampa veloce crea pdf di questa news icona rss
Pubblicato da: Rosalba | KC Borgomanero | 04.06.2018  |  Letture: 501

KC Borgomanero - Conviviale con relatore il critico musicale Riccardo Bertoncelli su
“GUCCINI, BOB DYLAN, IL '68 ED ALTRE STORIE”
E’ stato relatore dell’incontro del Kiwanis Club di Borgomanero il noto critico musicale novarese Riccardo BERTONCELLI, che ha intrattenuto i numerosi kiwaniani ed ospiti presenti sugli aspetti storico/musicali di quel periodo che tanto ha condizionato i testi e le musiche di famosissimi cantautori, definibili ”rivoluzionari” secondo i canoni dell’epoca.
Il Presidente Savio FORNARA ha introdotto il relatore delineando i momenti salienti della sua attività professionale: dalla adolescenza, con le fanzine e le pop stories, alla collaborazione con importanti riviste di musica, contribuendo a far conoscere generi sempre nuovi, dalla conduzione di programmi radiofonici alla direzione del salone artistico della musica di Torino. Attualmente è docente alla Università cattolica di Milano nel corso di “Teoria e tecnica dell’editoria musicale”. E ’inoltre autore di numerosi libri e nella serata è stato presentato il suo ultimo dal titolo “1968. Soul e rivoluzione”.
Il nome del relatore compare nel testo della canzone di Guccini “L’Avvelenata” nella quale il cantautore si scaglia contro Bertoncelli, reo di averlo aspramente criticato scrivendo testualmente “Non capisco perché Guccini continui a fare canzoni”.
Da questo episodio ha preso inizio la piacevole esposizione di Bertoncelli, che ha analizzato, stimolato dalle domande dei presenti, i vari momenti della musica del '68, dei suoi interpreti italiani e stranieri, ricomponendo un mosaico sfaccettato nel quale ogni autore ha fornito un piccolo pezzo, con stili musicali diversi e contrastanti, ma tutti finalizzati a descrivere ed a interpretare la tensione etico morale, ma profondamente rivoluzionaria, dei giovani di quegli anni.
La grande passione e conoscenza della musica di Bertoncelli ha reso la serata particolarmente piacevole, con un pizzico di nostalgia da parte di gran parte dei presenti che sono ritornati negli anni della loro giovinezza.
Nel corso della serata, il Presidente FORNARA ha consegnato al Presidente della Fondazione Marazza, Gianni TINIVELLA, il contributo del Club per il “Premio nazionale di poesia e di traduzione poetica 2018”, che, giunto alla sua ventiduesima edizione, costituisce ormai un importante appuntamento a livello nazionale.











TAGS:   
conviviale   relatore   musica   




Tema Grafico by iWebSolutions - partner e107 Italia