.............      RICERCA  |   ARCHIVIO SITI KIWANIS  |   MEDIA  |   MAPPA SITO

Dal Trustee Kiwanis International Elio Garozzo - Com. N. 1 - Vita da Trustee  

Stampa veloce crea pdf di questa news icona rss
Pubblicato da: Rosalba | News dal Distretto | 08.10.2020 |  Letture: 71

Dal Trustee Kiwanis International Elio Garozzo - Com. N. 1 - Vita da Trustee
Vita da Trustee

Comincia il nuovo anno Kiwaniano, con il fardello di una pandemia che continua e che condiziona la vita di ciascuno di noi ma anche le attività dei nostri club.
La vita da Trustee è cambiata: le riunioni via remoto on line su piattaforma hanno sostituito le riunioni "in person" ad Indianapolis presso la sede del Kiwanis International. Normalmente vi erano 4/5 sessioni di lavoro l'anno per 5 giorni di lavoro dal martedì al sabato. La giornata iniziava con un primo meeting alle 7:30 e si concludeva alle 18:30. Oggi invece ci si incontra solo on line. Personalmente ne sono felice perché perdo meno tempo (non più tempi morti con viaggi da 24 ore in andata e ritorno) e soprattutto, lavorando da casa, posso stare con i miei bambini e dare una mano a mia moglie.


Il primo Kiwanis International Board Meeting on line di quest'anno

Ma cosa significa e cosa fa un Trustee.
Un amico mi chiese appena fui eletto a Baveno, proprio nel congratularsi del mio grande successo personale in Convention europea: "Elio, scusami, ti ho votato, hai vinto, mi congratulo, ma ora che sei stato eletto Trustee... mi dici cos'è il Trustee?"
La traduzione dall'inglese è un po' criptica e certamente non bastevole: "fiduciario".
Brevemente: un Trustee è uno dei componenti del Consiglio di Amministrazione del Kiwanis (Board), dura in carica tre anni ed io, eletto nel 2018, sono ormai al mio terzo ed ultimo anno di mandato.
Ciò significa che il Trustee è amministratore del Kiwanis internazionale e pertanto chiamato ad assumere di volta in volta le decisioni che riguardano la vita dell'organizzazione, lavorando a fianco e sotto la guida del Presidente internazionale, ora Art Riley.
Ogni anno i Trustee, oltre a riunirsi nel Board, vengono chiamati a far parte dei Comitati che operano su tematiche di interesse specifico o generale.
Quest'anno faccio parte di ben tre comitati, di cui due conferme ed una nuova nomina. Le conferme sono: Comitato Membership, che studia come attrarre nuovi soci e stimolare l'interesse nuovi soci e stimolare l'interesse dei soci e dei club; Comitato Leadership, del quale sono stato promosso Vicechair, che si occupa di come migliorare la preparazione dei nostri Officer (presidenti di club, Luogotenenti, Governatori) a tutti i livelli, affinché siano pronti ad assumere il proprio ruolo una volta in carica. Infine ho ricevuto la nuova nomina a far parte del Comitato Esecutivo & Risk Management che è invece il comitato ristretto del quale fanno parte il Presidente Internazionale, il Vp, il P. Eletto, l'Imm. Past, e soli cinque Trustee, che si occupa di affrontare i problemi più urgenti e delicati e di promuovere la preparazione e l'attuazione dei piani di intervento prima che siano portati alle decisioni del plenum.
È certamente molto gratificante concludere così il mio triennio da Trustee ma è soprattutto un impegno di massima responsabilità che richiede un enorme carico di lavoro in più. Vuol dire, ad esempio, che sarò costretto a leggere di notte i corposi dossier, rigorosamente in Inglese, che arrivano allegati alle email inviate dallo staff. Insomma la vita da Trustee non è certo quella di partecipare a cene o feste in giro per il mondo, come forse nell'immaginario di qualcuno, ma è veramente una vita dura: è un lavoro, un impegno serio da affrontare con dedizione e senso di responsabilità.
Affronto la nuova sfida con la mia solita passione ed entusiasmo nel servire una grande famiglia, il Kiwanis, in cui credo e per il quale ho dato e dal quale ho parimenti ricevuto tanto, sin dai tempi in cui entrai a far parte del Kiwajunior, ma quella è un'altra storia.

Chiudo con l'augurio a tutti noi Kiwaniani, ovunque nel mondo, di essere concreti ed efficaci nel servire i bambini e le nostre comunità.

Buon Kiwanis, cari amici kiwaniani!
Elio Garozzo



TAGS: