Navigazione veloce

KC Catania Centro - Musica e Immagini di film siciliani all'Hotel Nettuno  

Stampa veloce LAN_NEWS_24 icona rss
Pubblicato da: Federica | KC Catania Centro | 03.03.2019 |  Letture: 353

KC Catania Centro - Musica e Immagini di film siciliani all'Hotel Nettuno
Sabato 23 Febbraio. Un pomeriggio meraviglioso hanno trascorso i soci della Scam e del Kiwanis Centro, ascoltando le splendide melodie di diverse colonne sonore di film girati in Sicilia e che sono considerati il Top del cinema italiano. Ad esibirsi dinanzi ad un numeroso pubblico al Nettuno, è stato il complesso di “Camera ensemble”, composto da ferratissimi musicisti affermati non solo in Sicilia e nel continente, ma in tutta Europa. Si tratta del compositore e tastierista Alessandro Strano, la figlia Giulia Strano al violoncello, Giovanni Anastasio al violino, Rosaria Milici alla viola e Claudio Spoto all’oboe. Personaggi che hanno un curriculum assolutamente invidiabile.
Dopo il saluto del presidente del Kiwanis Gianbattista Vecchio che si è detto lieto di collaborare con la Scam la quale con la sua attività dà lustro alla nostra città, ha preso la parola la prof. Anna Rita Fontana, vice Presidente e Direttore artistico della Scam. La Fontana, dopo aver ringraziato i soci delle due associazioni, ha presentato tutti i personaggi del gruppo “Camera ensemble” ed ha accennato alle loro tournée nei più importanti teatri d’Europa e i vari premi ottenuti nel corso degli ultimi anni. Il quintetto, con grande maestria, ha entusiasmato i presenti suonando una lunga serie di colonne sonore famose di film girati tutti in Sicilia, mentre su un telone scorrevano le immagini dei vari film. Le colonne sonore erano tratte da: “Il Gattopardo”, “Divorzio all’italiana”, “Kaos”, “Il Padrino”, “Caro diario”, Nuovo cinema Paradiso”, e tanti altri. Gli autori delle colonne sonore erano, fra gli altri, Nino Rota, Carlo Rustichelli, Nicola Piovani, Ennio Morricone. Nell’intermezzo il giovane Federico Ariosto, ha letto toccanti poesie attinenti la nostra terra di Vincenzo Spampinato, di Enzo Salsetta e il monologo del Principe (da “Il Gattopardo” di Tomasi di Lampedusa). A conclusione una lunga e calorosa ovazione ha salutato il bravissimo complesso musicale.
(Antonio Di Paola)












TAGS:   
cinema   musica   sicilia   




Tema Grafico by iWebSolutions - partner e107 Italia