Navigazione veloce

nov 14
Stampa veloce crea pdf di questa news icona rss

KC Acireale - Per San Martino, castagne e vino  

Pubblicato da: mfpellegrino | KC Acireale |  Letture: 1435

KC Acireale - Per San Martino, castagne e vino
Domenica 13 novembre 2016, come da tradizione, si è svolto l’incontro con i Soci del KC Acireale e con gli ospiti, con cui si festeggia S. Martino. Dopo la Santa Messa presso la moderna chiesa dei santi Cosma e Damiano nella frazione acese di S. Cosmo, l’intrattenimento conviviale e musicale si è tenuto presso l'agriturismo “PUMADAMURI“ sito nella contrada acese di Pennisi. Ecco alcune note informative:
Incastonato in una posizione strategica della Sicilia Orientale tra l’Etna e il mare. Un luogo che entra subito nel cuore per la familiarità che caratterizza il calore della ospitalità tipicamente siciliana unita alla magia del posto. Confort, relax, discrezione, natura, sono le qualità di PUMADAMURI. Il suo nome è la traduzione in siciliano antico del pomodoro, ha la forma ed è rosso come un cuore e il cuore simboleggia l’amore, l’AMURI; quale nome migliore per descrivere l’atmosfera della campagna siciliana e di un ambiente accogliente e familiare. Ampi spazi all’aperto a contatto con la natura, alberi di ulivo secolari, “u giardinu“ il giardino in siciliano con l’agrumeto ricco di “lumie, arangie e mannarini“ e l’antica “saia“ il canale di irrigazione in pietra e lì acqua che scorre; i profumi, i colori creano un luogo senza tempo, km 0, continuità e stagionalità per riscoprire il piacere di stare a tavola come una volta, assaporando i piatti genuini della tradizione culinaria siciliana.
La scelta di questo agriturismo da parte del Presidente Salvatore di Stefano e della Commissione addetta agli eventi culturali e turistici è stata ben appropriata proprio nello spirito tipico della festa di San Martino. Eravamo al limite di capienza del locale/sala ristorante per la presenza di ben oltre settanta kiwaniani e nostri ospiti. Tutti hanno apprezzato il luogo e la cucina e non è mancato il momento di “service“ con la raccolta di fondi grazie ad un sorteggio ed il sostegno musicale di Franco Pulvirenti che ci ha accompagnato con la fisarmonica ed il canto nelle cinque ore di permanenza nell’agriturismo. E’ stato un momento di aggregazione di amicizia e di progetti kiwaniani del club che sono stati illustrati durante il tempo trascorso insieme.

Ignazio Mammino











TAGS:   
san martino   gita   




Tema Grafico by iWebSolutions - partner e107 Italia