Menu Chiudi

KC Chieti Pescara “G. D’Annunzio” – Raccolta umanitaria “Chieti per l’Ucraina” con le scuole teatine e i volontari della Protezione Civile

“Chieti per l’Ucraina” è la raccolta umanitaria a favore del popolo ucraino che è stata realizzata presso il Centauro di Chieti per iniziativa del Kiwanis Chieti Pescara G. D’Annunzio e degli instancabili volontari della Protezione Civile N.O.T., con l’aiuto di Padre Anatoly della chiesa Ortodossa in Abruzzo e Molise e con la collaborazione di altre associazioni locali.
A colpire è soprattutto l’azione concreta e generosa dei numerosi studenti teatini che con le professoresse e le dirigenti scolastiche Anna Maria Giusti e Paola Di Renzo degli istituti Convitto G. B. Vico, I.T.I.S. “Luigi di Savoia”, I.T.I.S. “Umberto Pomilio” e Istituto Galiani-de Sterlich hanno attivato con noi un canale di aiuti donando prodotti alimentari, materiale per l’igiene personale, indumenti nuovi e kit di assistenza medica, consegnando il tutto a Padre Anatoly che, dalla chiesetta di Sant’Antonio di Chieti Scalo, sta inviando gli aiuti nelle zone più bisognose dell’Ucraina.
I ragazzi si sono resi protagonisti di una personale raccolta di beni di prima necessità per essere simbolicamente vicini ai coetanei ucraini che, nel volgere di pochi giorni, sono stati strappati alla spensieratezza e all’allegria della loro età in nome di una guerra folle e di un feroce egoismo. Preziosi i piccoli alunni del Kiwanis K-Kids 3A Cesarii che hanno coinvolto il resto del plesso nel loro service di solidarietà preparando numerose scatole di prima necessità per tutti i bambini del mondo che soffrono per la fame e le guerre.
È nostro dovere coltivare quotidianamente la pace e ricordare sempre, come sostiene Papa Francesco, che “Solidarietà vuol dire farsi carico dei Problemi dell’Altro”.

Shares

Articoli correlati