.............      RICERCA  |   ARCHIVIO SITI KIWANIS  |   MEDIA  |   MAPPA SITO

KC Giarre-Riposto - Riconoscimento alla dott.ssa Cristina Papa  

Stampa veloce crea pdf di questa news icona rss
Pubblicato da: Federica | KC Giarre Riposto | 26.11.2020 |  Letture: 56

KC Giarre-Riposto - Riconoscimento alla dott.ssa Cristina Papa
La pandemia del coronavirus ha messo in ginocchio il mondo causando lutti, ansia e paure che solo pochi sciagurati si rifiutano di riconoscere. Forse oggi è superfluo rimarcare ancora i danni morali e materiali che il virus ha inflitto e continua a infliggere indiscriminatamente a tutti, giovani e anziani, colpiti negli affetti di mamme e papà, figli, nonni e nipoti. Vale tanto, però, rimarcare l’opera di medici, infermieri e addetti della sanità che con tanto spirito di abnegazione, anche a costo della vita, hanno speso tutto se stessi nell’aiutare quanti soffrono fisicamente e moralmente e nel tentare di ridare loro, purtroppo non a tutti, uno spiraglio di luce. E’ un lavoro che per lo più rimane oscuro, ma che è tanto prezioso.
Il Kiwanis Club di Giarre-Riposto ha speso molte energie nell’aiutare i bisognosi, in piena pandemia, con contribuzioni e altre forme di assistenza, ma ha ritenuto anche doveroso rivolgere il dovuto apprezzamento a chi lotta in prima linea, perchè di guerra si tratta, senza sosta, notte e giorno.
Il giorno 2 novembre 2020, Il Presidente Giovanni Leotta e il Past Governatore Nicola Russo hanno incontrato a Giarre la D.ssa Cristina Papa, giarrese doc, due lauree, che sin dall’inizio della pandemia, è totalmente impegnata a Milano, proprio nella zona più calda, nella frenetica attività di assistenza ai pazienti affetti da corona virus. Nicola Russo ha presentato la D.ssa Papa, illustrandone le capacità professionali e spiegando i motivi per i quali il Club ha voluto l’incontro. Da parte sua il Presidente Giovanni Leotta si è soffermato sui valori del Kiwanis e sul ruolo che tutti i Club svolgono nella società, specialmente nei tristi momenti che stiamo vivendo.
Con una cerimonia sobria ed essenziale, dato il momento, presenti pochi invitati e il Segretario Giustino Vasta, il Presidente Giovanni Leotta e Nicola Russo, hanno consegnato alla D.ssa Papa una targa con la seguente motivazione: ”Per la solidarietà, l’abnegazione e il coraggio dimostrati nell’assistenza ai pazienti affetti da coronavirus presso l’Ospedale Maggiore del Policlinico di Milano”, intendendosi anche che l’apprezzamento va moralmente esteso agli altri operati sanitari.
La D.ssa Papa ha ringraziato per il gradito riconoscimento, che presenterà alla direzione sanitaria da cui dipende, a testimonianza del fatto che c’è anche chi apprezza gli aspetti meno conosciuti di un lavoro stressante, ma di grande valore sociale.
Nicolò Russo














TAGS: