.............      RICERCA  |   ARCHIVIO SITI KIWANIS  |   MEDIA  |   MAPPA SITO

Divisione 2 Etna Patrimonio dell'Umanità - Premiazione degli atleti Special Olympics  

Stampa veloce crea pdf di questa news icona rss
Pubblicato da: Federica | Divisione 2 - ETNA Patrimonio dell'Umanità | 28.09.2020 |  Letture: 59

Divisione 2 Etna Patrimonio dell'Umanità - Premiazione degli atleti Special Olympics
Domenica 27 settembre, il Kiwanis International - Distretto Italia-S.Marino (Governatore Maura Magni), rappresentato dal Lgt Gov della Divisione 2 Sicilia “Etna Patrimonio dell’Umanità”, Alfio Cavallaro, dalla Chair divisionale Special Olympics, Carmela Castelli, e dal Presidente del KC Catania Est, Teresa Patania, era presente, insieme ad altre associazioni ed istituzioni, alla premiazione degli atleti #Special #Olympics #Italia che hanno partecipato agli Smart Games 2020.
Come il Kiwanis, anche Special Olympics non si è fermata durante il lockdown.
Da anni in tutto il mondo il Kiwanis International collabora con Special Olympics, associazione internazionale che, attraverso l’organizzazione di allenamenti, competizioni atletiche ed eventi sportivi, utilizza lo Sport unificato come mezzo per una piena integrazione nella società delle persone con disabilità intellettiva. Questo perché lo scopo del Kiwanis, come ben evidenziato dal motto “Serving the Children of the World”, è quello di aiutare i “children” del mondo, ricomprendendo col termine “children” tutte quelle fasce deboli della società che hanno bisogno di aiuto proprio come un bambino, quindi le ragazze madri, gli adolescenti, i giovani e le persone con disabilità fisiche e intellettive.
Annualmente i kiwaniani partecipano attivamente anche all’organizzazione dei Flash Mob che si svolgono in diverse città italiane in occasione della Giornata Internazionale per le Persone con Disabilità. Il 30 ottobre del 2019, la Divisione 2 Sicilia ha celebrato con gli atleti di Special Olympics la bellezza dell’essere tutti diversi e la determinazione nell’affrontare insieme le sfide della vita sulle note della canzone di Marco Mengoni: “Siamo tutti Muhammad Ali”. Una figura carismatica, quella di Muhammad Ali, controversa e polarizzante sia dentro sia fuori dal ring di pugilato, che ben può rappresentare il coraggio e la forza con cui gli atleti Special Olympics si impegnano ogni giorno in un percorso sportivo e di vita pieno di difficoltà, ma anche di piccole e grandi conquiste, di opportunità di inclusione.
Il Lgt Gov, Alfio Cavallaro, nel suo discorso ha ringraziato Special Olympics Catania ed il suo Presidente, Salvatore Marletta, per la manifestazione e l’impegno continuo profuso nei confronti dei giovani atleti ed ha rinnovato l’impegno, da parte del Kiwanis, a continuare la partnership tra le due associazioni nell'ottica di definire una comune azione programmatica per far luce sulle problematiche riguardanti la disabilità intellettiva, incentivando incontri, studi e ricerche per sostenere processi abilitativi e di corretta integrazione delle persone con disabilità intellettiva.
Carmela Castelli, Chair divisionale, ha poi preso la parola formalizzando l’impegno da parte della Divisione 2 Sicilia e/o dei suoi Clubs per l’adozione di un atleta catanese che parteciperà ai prossimi Giochi Nazionali Special Olympics di Torino (luglio 2021).
Grazie, Special Olympics!
Alfio Cavallaro
Lgt. Div.2 Etna Patrimonio dell'Umanità















TAGS: