KC Messina Nuovo Ionio - Donazioni a favore del service distrettuale "Doniamo un respiro" e alla Protezione Civile di Messina  

Stampa veloce crea pdf di questa news icona rss
Pubblicato da: Rosalba | KC Messina Nuovo Ionio | 31.03.2020 |  Letture: 125

KC Messina Nuovo Ionio - Donazioni a favore del service distrettuale
KC MESSINA NUOVO IONIO – DIVISIONE 1
Un evento così incommensurabile scuote gli animi e le coscienze di tutto il genere umano risvegliando sentimenti sopiti e spesso riposti nel limbo dell’indifferenza quasi come se certi accadimenti fossero solo riscontrabili nella casistica storica.
Fiumi di parole stanno occupando i mezzi d’informazione risvegliando e portando alla luce fatti, atti e comportamenti che tutti i giorni ciascuno di noi sottovaluta nel bene o nel male sopraffatto dalla quotidianità.
Non è tempo adesso della retorica, delle vicendevoli accuse e del pollice verso, è tempo di sollevare il coperchio dello scrigno delle nostre risorse ponendole sul piatto della fraternità.
“… attraverso il Kiwanis ……prestare un servizio altruistico…..”
Queste parole riportate nelle regole d’oro oggi hanno il suono e la melodia di un abbraccio universale.
Proprio in virtù di questo nobile sentimento, il Kiwanis Messina Nuovo Ionio facendo ricorso alle misurate risorse a disposizione, ha offerto un modesto contributo economico sia al Distretto per un corale riscontro in campo nazionale e sia alla Protezione Civile del Comune di Messina per un altrettanto apporto in campo locale.
E’ giusto e doveroso rivolgere lo sguardo anche ai concittadini in difficoltà affinché possano trovare sollievo alle loro difficoltà consentendo di curarsi le disastrose ferite che questo nemico occulto produce con crudele virilità.
Pertanto i Soci, via web hanno all’unanimità deliberato di effettuare 2 service: un contributo di €. 500,00 al Distretto per il service “Doniamo un respiro” ed un contributo di €. 1.000,00 alla Protezione Civile di Messina per l’acquisto di presidi medici ed altre necessità che possano aiutare ad affrontare in maniera più adeguata la battaglia contro il Corona Virus.

L’Addetto Stampa
Avv. Giuseppe Gullotta





TAGS: