.............      RICERCA  |   ARCHIVIO SITI KIWANIS  |   MEDIA  |   MAPPA SITO

Divisione Sicilia 3 - Convegno presso la Biblioteca “Salvatore Quasimodo” di Modica in occasione di Choco Festival 2019  

Stampa veloce crea pdf di questa news icona rss
Pubblicato da: Federica | Divisione 3 - Sicilia Sud - Est | 09.12.2019 |  Letture: 275

Divisione Sicilia 3 - Convegno presso la Biblioteca “Salvatore Quasimodo” di Modica in occasione di Choco Festival 2019
Interessante manifestazione svoltasi presso la Biblioteca “Salvatore Quasimodo” di Modica, che ha visto protagonisti il Kiwanis e il Consorzio Cioccolato Modica. Presenti le più significative autorità kiwaniane quali il Trustee internazionale Elio Garozzo, il Luogotenente della Divisione Sicilia sud-est Ciro Messina, i Luogotenenti della Divisione 5 Giuseppe Impoco, e della Divisione 1 Alfredo Buttafarro (Alfio Cavallaro ha dovuto assentarsi per un improvviso impegno), il past luogotenente Giancarlo Bellina, referente del progetto Kiwanis Happy Child, il presidente del club di Modica Giovanni Occhipinti, a cui si deve l’organizzazione dell’incontro, i presidenti e i segretari dei Clubs della divisione.
In rappresentanza del Consorzio Cioccolato di Modica il direttore Nino Scivoletto e la professoressa Dormiente, responsabile culturale del consorzio.
Hanno fatto pervenire un messaggio orale il Governatore Eletto Angela Catalano e un messaggio scritto il Governatore Maura Magni, la cui lettura è stata affidata a Ciro Messina, in qualità di primo rappresentante. In questo messaggio, oltre ai ringraziamenti per gli intervenuti, il Governatore esprime il suo rammarico per non essere presente in questa importante iniziativa, che ormai da tre anni vede consolidarsi il rapporto fra il consorzio e il Kiwanis, orientato a realizzare progetti a favore dei bambini delle nostre comunità, colmando vuoti che le istituzioni non riescono a soddisfare.
Il progetto Kiwanis - Happy Child, con l’acquisto delle tavolette, aiuterà tutti quei bambini abbandonati e soli, i quali hanno il diritto di crescere e di sognare come gli altri. Il bambino al centro di questa iniziativa è stato il leit-motiv degli interventi dei relatori, che hanno sottolineato l’importanza delle relazioni umane amichevoli, della solidarietà fra i popoli, dell’istruzione e della salute di tutti quei bambini che devono essere salvati dalla miseria e dalla povertà culturale, per vivere una vita dignitosa.
Nel corso della serata sono stati ricordati i services in collaborazione con l’UNICEF, a favore dei bambini migranti non accompagnati, per una formazione e integrazione adeguate e viene anche sottolineato, da parte del direttore Scivoletto la volontà di proseguire su questa strada, iniziata in un incontro all’Expo di Milano, perché il cioccolato, nella fattispecie, costituisce un mezzo di solidarietà.
Grande soddisfazione da parte di tutti per i risvolti positivi di solidarietà, di appartenenza al Kiwanis, di identità nel comune sentire, di amicizia e di fraternità e di voglia di mettersi al servizio delle fasce più deboli della società internazionale e nell’elaborazione di idee e di progetti, in sintonia con la società che cambia, per riempire quei vuoti che le istituzioni trascurano.
Il segretario della divisione
Salvatore Caponetto













TAGS:   
choco   modica   Happy Child   cioccolato