Divisione 2 Etna patrimonio dell'umanità - Kiwanis One Day dei Club  

Stampa veloce crea pdf di questa news icona rss
Pubblicato da: Federica | Divisione 2 - ETNA Patrimonio dell'Umanità | 12.11.2019 |  Letture: 49

Divisione 2 Etna patrimonio dell'umanità - Kiwanis One Day dei Club
Il Kiwanis dona libri ai bambini per l’ONE DAY.
Ogni anno, il quarto sabato di ottobre i circa 600.000 soci della famiglia Kiwaniana, una delle più grandi associazioni internazionali di volontariato impegnata a servire i bambini del mondo e costruire una società migliore, festeggiano la Giornata Mondiale del Kiwanis, l’ONE DAY. Il Kiwanis One DAY è la festa dell’orgoglio dei Kiwaniani, dell’appartenenza a questo club service, un’opportunità per unire i soci e le comunità di tutto il mondo a trascorrere insieme una giornata attiva, impegnata in progetti di service.
Si stima che dedicando anche solo poche ore di service ciascuno, nel One Day, i Kiwaniani contribuiscono con più di 1 milione di ore di service globale in un solo giorno del valore pari a 17 milioni di dollari circa.
Quest’anno, per volontà del Governatore del Distretto Italia-San Marino, Maura Magni, la ricorrenza è stata abbinata, come idea unificante per tutti i Club Kiwanis del Distretto, al Service mondiale “Read Around The World”, leggiamo intorno al Mondo.
Con il “Read Around The World”, spiega il Governatore distrettuale, il Kiwanis desidera trasmettere l’amore per la lettura a tutta la società civile ed ai bambini ed ai giovani in particolare, consapevoli fra l’altro che, aumentando l’indice di lettura, i ragazzi saranno aiutati a raggiungere migliori risultati scolastici e livelli superiori nelle loro conoscenze.
Tutti i bambini devono poter conoscere la gioia della lettura. Inoltre, è importante che i libri vengano letti ai piccoli ad alta voce e che tutti i bambini possiedano libri che possano leggere, conservare e rileggere nel tempo. Pertanto, lo scorso sabato 26 ottobre e nei giorni immediatamente successivi, tutti i clubs del Distretto Italia-San Marino sono stati impegnati ad effettuare lo stesso Service nella comunità in cui ciascuno di loro opera.
I clubs della Divisione Sicilia 2 “Etna patrimonio dell’umanità”, coordinati dal LGT Governatore Alfio Cavallaro, hanno accolto con entusiasmo l’iniziativa proposta.
Si sono impegnati nella raccolta e confezionamento di centinaia di libri per ragazzi per poi donarli ai minori più svantaggiati, quelli ricoverati negli ospedali, nelle case di accoglienza e nei carceri minorili. Si è voluto in tale modo coniugare la solidarietà verso i piccoli più sfortunati, cercando di alleviare le loro sofferenze, con la diffusione dell’amore per i libri, la lettura e la carta stampata.
Per effettuare tale service, il Presidente Giuseppe Sambataro ed i soci del KC Paternò si sono recati presso il reparto di Pediatria dell’ospedale di Biancavilla mentre quelli del KC Tauromenium – Valle Alkantara, guidati dalla Presidente Lidia Privitera, si sono recati presso i reparti di Pediatria e Cardiochirurgia pediatrica dell’ospedale di Taormina. Il Presidente Francesco Pulvirenti del Club Giarre Riposto, accompagnato dai soci, ha pensato ai bambini ricoverati presso la struttura Madonna della Tenda di Cristo di Acireale, il KC Acicastello Riviera dei ciclopi con a capo il Presidente Filippo Lizzio ha consegnato i libri al reparto di Pediatria dell’ospedale Garibaldi di Nesima, mentre Alfredo Cavallaro, accompagnato dai soci del KC Zafferana Etnea ha visitato i piccoli del Day hospital del Policlinico di Catania. Il KC Acireale, presieduto da Giuseppe Balsamo, ha avuto una magnifica esperienza all’Istituto Penale per minori della stessa città, infine, il KC Catania Est con la vulcanica Presidente Teresa Patania ha alleviato la sofferenza dei disabili ricoverati presso Villa Angela di San Giovanni la Punta ed i soci del KC Catania centro, presideduto da Giuseppe Greco, del Catania Nord Ponte del Sapere, presieduto da Giuseppe Conte e del KC Etneo, presieduto da Salvatore Laudani, hanno donato libri e gadget ai minori del reparto di Pediatria dell’ospedale Cannizzaro di Catania.
Nelle strutture visitate, i kiwaniani sono stati accolti favorevolmente dai responsabili dei reparti, che hanno collaborato attivamente con gli officers dei clubs e contribuito a rendere le varie iniziative più interessanti agli occhi dei piccoli degenti.
Tutti i responsabili, hanno ringraziato il Kiwanis per avere, almeno per un giorno, alleviato le sofferenze dei piccoli ricoverati e regalato loro momenti di gioia. La speranza è che questi ragazzi e bambini possano al più presto guarire dalle loro infermità e nel frattempo avere un momento di serenità, che la lettura di un buon libro offre, e di gioia nel sentire il calore della comunità intorno a loro.
Momenti entusiasmanti, che rilanciano il senso della mission kiwaniana a servizio dei bambini e della comunità.
Antonio Sciuto – Webmaster della Divisione



KC Paternò

KC Tauromenium – Valle Alkantara

KC Giarre Riposto

KC Acicastello Riviera dei ciclopi

KC Zafferana Etnea

KC Acireale

KC Catania Est

KC Catania centro, KC Catania Nord Ponte del Sapere e KC Etneo