In occasione del Kiwanis One Day il Kiwanis Club L’Aquila consegna libri in Pediatria  

Stampa veloce crea pdf di questa news icona rss
Pubblicato da: Federica | KC L’Aquila | 07.11.2019 |  Letture: 63

In occasione del Kiwanis One Day il Kiwanis Club L’Aquila consegna libri in Pediatria
Oggi 5 Novembre 2019, il Club Kiwanis dell’Aquila ha consegnato al reparto di Pediatria dell’Ospedale dell’Aquila, i libri raccolti il 26 ottobre, in occasione del Kiwanis One Day, presso il Centro Commerciale L’Aquilone. Alla raccolta libri hanno partecipato non solo bimbe e bimbi, mamme e papà, nonne e nonni, zie e zii, ma anche alcune librerie dell’Aquila che hanno risposto con entusiasmo e sensibilità al nostro appello: il Cercalibro, la Libreria Colacchi, la Libreria Mondadori – Centro Comm.le La Meridiana, Maccarone Libri, Piripù: giochi e parole – libreria per bambini, Stella degli Elfi – libreria per bambini. A tutti loro va il nostro ringraziamento, per averci dato l’opportunità di raccogliere più di 100 libri.
Il One Day, quest’anno, è in linea con il Service mondiale “Read Around The World”, Leggiamo intorno al Mondo, scelto dal Governatore del Distretto Italia-San Marino, Maura Magni, come idea unificante per tutti i Club Kiwanis. Col “Read Around The World” – spiega il Governatore distrettuale, Maura Magni – il Kiwanis desidera trasmettere l’amore per la lettura a tutta la società civile ed in particolare ai bambini ed ai giovani in generale, consapevoli fra l’altro che, aumentando l’indice di lettura, i ragazzi saranno aiutati a raggiungere migliori risultati scolastici e livelli superiori nelle loro conoscenze.
Il giorno della raccolta libri e i giorni seguenti, che hanno visto i soci del Kiwanis Club L’Aquila impegnati a etichettare e impacchettare i libri, hanno rappresentato una ulteriore occasione per unire gli stessi all’insegna del volontariato.
Un ringraziamento speciale va al Prof. Alberto Verrotti di Pianella, che guida il reparto, e che ha aderito subito all’iniziativa con estrema positività, alla Caposala Lorella Scimia, alla Maestra della Scuola in Ospedale Filomena D’Eramo e alla volontaria dell’ABIO L’Aquila Alice Mancinelli per l’attenzione, la disponibilità e la sensibilità dimostrate.
È stato un momento piacevole e riflessivo, che ci ha permesso di spiegare il senso della mission kiwaniana, a servizio dei bambini e della comunità, e di conoscere meglio le attività di reparto.












TAGS: