KC Moscufo e le terre degli ulivi e Pescara Castellammare festeggiano il One Day con una raccolta alimentare  

Stampa veloce crea pdf di questa news icona rss
Pubblicato da: Federica | KC Moscufo e Le Terre degli Ulivi | 04.11.2019 |  Letture: 34

KC Moscufo e le terre degli ulivi e Pescara Castellammare festeggiano il One Day con una raccolta alimentare
Nella mattinata di sabato 26 ottobre 2019, in occasione del Kiwanis OneDay, grande giornata di concreto volontariato e solidarietà, per i due club “Pescara Castellammare” e “Moscufo e le terre degli ulivi”, con la fattiva partecipazione dei due SLP sponsorizzati dal KC Pescara Castellammare.
Grazie alla fattiva collaborazione degli splendidi ragazzi del Key Club ITS Aterno Manthonè e dell’Aktion Club Pescara Castellammare, al Supermercato Conad di Via di Sotto di Pescara Colli è stata raccolta una ricca quantità di generi alimentari per i bambini delle famiglie povere sostenute dal “Movimento per la Vita” di Pescara (Presidente Maria Gina Fratalocchi) e dal “Centro di Aiuto alla Vita” di Pescara (Vice Presidente Patrizio de Caris).
I numerosi clienti del Supermercato si sono complimentati per il grande risultato ottenuto dai 4 club che hanno partecipato con entusiasmo al grande lavoro di raccolta.
Fantastici i ragazzi del Key Club, studenti dell’Istituto Tecnico Aterno-Manthonè di Pescara (Alessio, Raffaele, Noemi, Tania, Ilenia) e quelli dell’Aktion Club (Nando, Ilaria), che si sono molto prodigati sia a sensibilizzare i clienti del Supermercato allo scopo benefico della raccolta e sia per il faticoso lavoro di impacchettatura dei numerosi alimenti donati.
Sono stati riempiti circa 40 cartoni, grazie al grande cuore delle persone, che si sono congratulate con noi per la lodevole attività svolta, coadiuvati da ragazzi che, con la loro freschezza, energia, gioia, impegno e serietà, hanno sbalordito tutti!!
Si ringraziano sia la direttrice del Supermercato, che ci ha ospitato, che, soprattutto, la dirigente scolastica dell’ITC Aterno-Manthonè Antonella Sanvitale, che ha autorizzato gli studenti a partecipare.
Grande risultato per la solidarietà e la visibilità del Kiwanis, che nell’occasione ha avuto modo di venire a contatto con circa un migliaio di clienti.