News: Dal Co-Chair distrettuale SLP Mariarenata Di Giuseppe - Quattro nuovi SLP in questo anno sociale
(Categoria: News dal Distretto)
Inviato da Rosalba
14 maggio 2019, 19:37

Cari amici,
nella mia qualità di Co-Chair Distrettuale per la creazione dei Club SLP (Service Leadership Programs) con gioia vi comunico che, in questo anno kiwaniano, alcuni club hanno aderito al service, costituendo e sponsorizzando club di disabili e di giovani. Sono stati creati quest’anno quattro nuovi SLP e cioè Key Club Aterno Manthonè di Pescara, Aktion Club Casa dei Ceppi di Prato, K-Kids De Amicis di Pavia, K-Kids Enrico Salito di Gela. Mi congratulo di cuore con loro, che hanno accolto con favore l’appello di includere nei nostri progetti anche i bambini, i giovani ed i disabili, così come ci è consentito dal Kiwanis International.
La mia conoscenza quinquennale di questo service, mi permette di anticiparvi che, lavorando insieme, anche voi avrete la possibilità di: - arricchire la vostra esistenza con scambi formidabili (anche con l’ambiente scolastico) di esperienze molto costruttive e di grande crescita per tutti; - sensibilizzare le giovani generazioni sui problemi sociali dei più deboli e sfortunati, trasmettendo loro la felicità di essere volontari, che operano esclusivamente per il bene degli altri.
Dunque, con il nostro buon esempio di volontari kiwaniani, potremmo insegnare ai bambini dei K.Kids ad essere generosi e rispettosi sin dalla tenera età ed indirizzare la freschezza, l’energia, l’entusiasmo, l’esuberanza dei ragazzi (Builders Club e Key Club) verso la cultura della vita, delle regole, del bene fine a se stesso, fornendo loro una valida alternativa alla cultura della morte.
I giovani di oggi, spesso fragili, hanno bisogno di valide guide e, grazie all’impegno di noi kiwaniani, potrebbero avere la possibilità di crescere con sani principi morali e con una forte personalità, capace di evitare di cadere nelle insidie delle dannose dipendenze (bulimia, droga, alcool, social network, Internet Addiction Disorder, ecc.) o di avere comportamenti illegali e disumani (bullismo, cyberbullismo, ecc.).
Chi ha costituito un Aktion Club, invece, si renderà subito conto che non è facile entrare nel mondo dei disabili. All’inizio si dovrà farlo con molta umiltà, abituandosi alla loro diffidenza, dettata dall’abbandono e dalle troppe strumentalizzazioni. Per questo vi esorto ad avere molta pazienza e comprensione, perché, in seguito, impareranno ad avere fiducia in voi e vi restituiranno molto di più del rispetto, del bene e dell’amicizia che gli avrete donato.
Per questi e per tanti altri motivi è importante creare dei Club SLP, in modo da non perdere l’opportunità che ci fornisce il Kiwanis International di essere migliori e fare la differenza!
Esorto anche gli altri Club a seguire questo speciale esempio di volontariato e solidarietà, che vi assicuro vi renderà molto felici e soddisfatti, perché credo fermamente che il bene sia una energia positiva, fantastica e trascinante, che ridistribuisce una pioggia di amore a tutti.
Sempre a vostra disposizione, vi auguro caramente un ottimo prosieguo di lavoro kiwaniano.

Mariarenata Di Giuseppe
Co-Chair Distrettuale per il service degli SLP




Questa news proviene da Kiwanis Distretto Italia-San Marino
( https://www.kiwanis.it/2018/news.php?extend.772 )