Navigazione veloce

KC Enna - Passaggio della Campana tra i Presidenti  

Stampa veloce crea pdf di questa news icona rss
Pubblicato da: Rosalba | KC Enna | 07.11.2018 |  Letture: 122

KC Enna - Passaggio della Campana tra i Presidenti
Passaggio della campana. Nella Pavone eletta Presidente del Club Kiwanis ennese.

La famiglia kiwaniana ennese ha celebrato, nel salone del Ristorante Garden di Pergusa, il "Passaggio della Campana” tra Giuseppe Restivo e la neo eletta, Nella Pavone, dirigente medico del centro trasfusionale Asp di Enna.
“Meritiamoci il loro sorriso” è stato il motto del past president Restivo, mentre “Semina amore, diffondi il bene” è quello adottato quest’anno da Nella Pavone. Il passaggio delle insegne e del distintivo tra i due presidenti (nella foto) è avvenuto con la formula di rito, letta dal Luogotenente Governatore Vincenzo Patti.
Dopo i rituali saluti, il past president Restivo ha pronunciato il discorso di fine mandato e fatto un consuntivo dell’attività svolta.
È stato un anno - ha detto - intenso e molto impegnativo, ma alla fine gratificante per i risultati ottenuti. Per la celebrazione del quarantennale della fondazione del Club, riempire una sala di oltre 400 persone per assistere ad un concerto sinfonico non è stato facile. Senza tema di smentita - ha affermato - la Convention di Enna del Kiwanis D.I. è stata un vero successo. Abbiamo avuto riconoscimenti dall’UNICEF, dalla fondazione del Kiwanis International, dal nostro Distretto; ricevuto attestati dai Club Kiwanis di tutta Italia e l’ammirazione di numerosi club service e associazioni locali e, soprattutto, la fiducia e l’affetto di tanta gente. Durante il mio mandato, inoltre, altre iniziative hanno registrato consensi e apprezzamenti. Ha lasciato viva impronta la celebrazione della giornata mondiale dei diritti dell’infanzia tenutasi a Sala Cerere, in collaborazione con l’I.C. De Amicis, seguita da un meeting sul Bullismo e Cyberbullismo nell’aula magna dello stesso Istituto. I ringraziamenti sono d’obbligo. In primo luogo a tutto il Direttivo, ai Chairmen della Convention e ai soci che si sono spesi per il successo conseguito. Un doveroso grazie a coloro che hanno creduto all’evento: il sindaco di Enna che ci ha ‘messo in mano l’intera città’, l’Università Kore, partner sempre più legato al nostro Club, l’Aido e l’I.C. De Amicis, la Pro Loco, le guide turistiche, i gruppi folkloristici dei ‘Zitani’ dei ‘Faiddi’, il ristorante ‘Garden’, il Liceo Musicale e l’Istituto Alberghiero, gli Hotels che hanno accolto i nostri ospiti. Tutti si sono prodigati a mostrare lo splendido volto di Enna che, vi assicuro, in molti non immaginavano essere tale, soprattutto per accoglienza e ospitalità. Infine un grazie di cuore al past Lgt. Governatore, Michele Casalotto, per il suo appassionato sostegno alla celebrazione della Convention ad Enna”. Un video dei numerosi eventi che il Club ha realizzato durante l’anno sociale trascorso, è stato proiettato su grande schermo.
Molto seguito è stato il discorso d’insediamento della neo presidente Nella Pavone. “Ringrazio innanzitutto Giuseppe Restivo e tutto il suo direttivo per la meravigliosa esperienza che ho vissuto e condiviso con loro, specie durante i giorni della Convention.
Dedicherò molta attenzione a portare avanti le attività del Club rivolte, secondo i nostri principi, verso i bambini del mondo e del nostro territorio. Nella celebrazione della giornata internazionale dei diritti dell’infanzia coinvolgeremo le scuole con un concorso sul tema ‘I diritti dei bambini’. Collaboreremo con i dirigenti scolastici per la formazione dei genitori, alunni e docenti sul fenomeno del Cyberbullismo. Rivolgeremo la nostra attenzione alle associazioni di quartiere che in questo periodo stanno vivacizzando la nostra città. Il Kiwanis - ha detto infine - sarà presente per supportare la Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica Onlus. Cercheremo di essere vicini anche ai nostri anziani, molti dei quali vivono in situazioni di difficoltà. Come ogni anno conferiremo il Premio Kiwanis della Bontà e il prestigioso Premio Euno e sono in cantiere tanti altri progetti, con l’obiettivo di essere presenti e visibili sul territorio. L’impegno prioritario sarà quello di dedicare il nostro tempo e le nostre energie a beneficio della società, dei più deboli, dei bisognosi e degli svantaggiati”.
Hanno partecipato, con i rappresenti dei Club Service cittadini, gli officer dei Club di Gela, Vittoria, Caltagirone e Nicosia. Ha presenziato il Lgt. Governatore Vincenzo Patti, il quale nel suo intervento, nel congratularsi con il Club di Enna per gli obiettivi raggiunti e per la riuscita della Convention, ha annunciato la nomina di 5 chairmen, uno per ciascun Club della Divisione. Per il Club di Enna la scelta è caduta su Rino Arangio, past Lgt Governatore e past president del Club ennese. Si è registrata la presenza dell’assessore comunale alla cultura, Francesco Colianni, il quale, nel portare il saluto del Sindaco, ha voluto ringraziare il Kiwanis per quel che ha realizzato, in particolare per aver dato visibilità alla città in occasione della Convention Distrettuale. Una targa di riconoscimento è stata consegnata al Caporal Maggiore Emanuele Culcasi per “l’affetto e la simpatia dimostrata al Club di Enna”.
(le foto sono di Nicola Campisi)

Salvatore Presti












TAGS:   




Tema Grafico by iWebSolutions - partner e107 Italia