Navigazione veloce

Div.13 Calabria Mediterranea - Premiazione Concorso sui Diritti dell'Infanzia "Noi e gli altri"  

Stampa veloce crea pdf di questa news icona rss
Pubblicato da: Rosalba | Divisione 13 - Calabria Mediterranea | 18.09.2019 |  Letture: 65

Div.13 Calabria Mediterranea - Premiazione Concorso sui Diritti dell'Infanzia
PREMIAZIONE CONCORSO SUI DIRITTI DELL’INFANZIA “NOI E GLI ALTRI”

Il Kiwanis Divisione 13 Calabria Mediterranea rende noti i vincitori del concorso sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, "Noi e gli altri", che ha bandito nell’ambito delle proprie attività culturali e di formazione.
La traccia proposta agli allievi delle scuole primarie e secondarie, “Tutti noi bambini, maschi e femmine, abbiamo il diritto a vivere in pace e fratellanza con i bambini di tutti i paesi”, è stata sviluppata sotto forma di elaborato (saggio, racconto, poesia, etc.) con lo scopo di farli riflettere sull’importanza dei principi di uguaglianza e di non discriminazione.
Hanno partecipato gli studenti dell’I.C. Vitrioli-Principe di Piemonte, dove si è svolta, nel giugno scorso, la cerimonia di premiazione, alla presenza della Dirigente scolastica, Maria Morabito.
Il Luogotenente Governatore del Kiwanis Divisione 13 Calabria, Leo Giovanni Andrea Casile, ha premiato Stella Liliana Frascati, prima classificata, che ha trattato in maniera mai scontata il tema dell’Olocausto accompagnandoci nell’abisso cui è giunto l’animo umano, da cui occorre risalire per elevare l’Uomo al rispetto della dignità della persona. A lei è stato consegnato un buono di partecipazione ad un corso base di inglese offerto dal Csf Metropolitano di Reggio Calabria. Il secondo premio, consistente in un buono-libri, è andato a Giada Amodeo, che ci ha conquistato con la storia di Abdul, per contenuti e tecnica narrativa, affrontano il tema dell’integrazione e dell’inclusione. A Leonardo Bensaja, il terzo premio, consistente in un buono-acquisto di materiale scolastico, per aver affrontato “senza peli sulla lingua” il diritto a vivere l’infanzia e l’adolescenza in un mondo senza odio né violenza, misurandosi con disinvoltura nel rapporto adulti-bambini, fino all’ardita, ma non peregrina, conclusione che siano proprio i più piccoli a dover prendere in mano i destini del mondo intero. Menzione speciale a Maddalena Giordano e Martina Scaramuzzino. Tra i finalisti, Michela Rausei, Letizia De Franco e Sofia Palma Talia.
Tutti gli elaborati hanno dimostrato un elevato grado di impegno e conoscenza della Convenzione Onu sui Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza, cui si è ispirato il concorso, la quale ribadisce e decreta che: “Gli stati si impegnano a rispettare i diritti enunciati nella suddetta Convenzione e a garantirli ad ogni fanciullo, senza distinzione di sorta e a prescindere da ogni considerazione di razza, di colore, di sesso, di religione, di opinione politica, dalla loro origine etnica e sociale, dalla loro situazione finanziaria o da ogni altra circostanza”.
Alla cerimonia hanno, inoltre, presenziato: la promotrice e coordinatrice del concorso Silvia Biancolini e l'Addetta Stampa della Divisione Anna Maria Reggio, che, col LGT Governatore Andrea Casile, hanno composto la Giuria, il già segretario di Divisione Demetrio Fiordaliso, la Presidente del Kiwanis Reghion 2007 Cristina Palazzolo, la Vicepresidente del Builders Club Vitrioli-Principe di Piemonte, Khushi. Un particolare ringraziamento per la sensibilità dimostrata alla Dirigente scolastica Maria Morabito, alla Vicaria Anna Lucia Basso, alla faculty adviser Builders club Loredana Porcino e a tutto il corpo docente.

Anna Maria Reggio
Addetta Stampa e Social Network
Kiwanis Divisione 13 Calabria Mediterranea












TAGS:   




Tema Grafico by iWebSolutions - partner e107 Italia