Navigazione veloce

KC Messina Nuovo Ionio - Gita socio-culturale a Petralia Soprana e Polizzi Generosa  

Stampa veloce LAN_NEWS_24 icona rss
Pubblicato da: Rosalba | KC Messina Nuovo Ionio | 06.06.2019 |  Letture: 138

KC Messina Nuovo Ionio - Gita socio-culturale a Petralia Soprana e Polizzi Generosa
A passeggio tra i borghi più belli d’Italia

Per la tradizionale gita di Giugno, sabato 1 e domenica 2, i soci del Club Messina Nuovo Ionio hanno scelto come mete Petralia Soprana e Polizzi Generosa, due tra i più bei gioielli incastonati nello splendido Parco delle Madonie.
Partenza di buon mattino e prima sosta al MACSS “Museo Arte Contemporanea Sotto Sale” un museo d’arte in miniera, che con le sue sculture di salgemma rappresenta un caso unico di museo di arte contemporanea dentro una miniera attiva.
Pranzo a Polizzi Generosa e nel pomeriggio visita guidata del borgo medievale, edificato attorno al castello fortificato nel XI secolo da Ruggero il Normanno, vero e proprio scrigno di chiese, monasteri, dipinti e sculture. Partendo dalla Chiesa Madre, che costituisce l'edificio religioso principale del paese, in cui sono custodite numerose opere di grande pregio, tra le quali spicca un quattrocentesco trittico fiammingo attribuito a Rogier Van der Weyden, che raffigura la Vergine con il Bambino, il gruppo ha poi visitato la Chiesa di Santa Maria delle Grazie detta "Badia Nuova", con l'annesso Monastero benedettino, edificati nel 1499 per volere della nobile famiglia Signorino e l'antico Monastero di Santa Margherita o "Badia Vecchia”.

La domenica è stata dedicata alla visita di Petralia Soprana. Passeggiando tra le piccole e accoglienti strade si sono aperti ai soci scorci mozzafiato, gioielli architettonici, piccole piazze, fontane e scalinate scolpite nella pietra madonita. Tra tali bellezze si è trovato anche il tempo di partecipare all’Evento di Primavera, organizzato dal Comune di Petralia Soprana, lo “Slow Food Day delle Madonie”, allietato da una splendida performance di un gruppo folk che si è esibito in alcune danze tipiche popolari.
La visita si è poi conclusa con Palazzo Pottino che si è conservato per tre generazioni intatto, grazie alla lungimiranza e agli sforzi della famiglia, i marchesi Pottino di Eschifaldo. Dal salone che ospitò il ballo con il principe Umberto di Savoia alle camere private, ogni mobile e ogni oggetto è rimasto fermo nel tempo. Un luogo dove si può veramente rivivere la vita quotidiana di una famiglia nobiliare siciliana.
Il Presidente, Vincenzo Alderucci, a fine gita, nel ringraziare i Soci partecipanti, ha sottolineato quanto importanti siano, per il club, occasioni di aggregazione come quella appena trascorsa insieme.










TAGS:   
gita   cultura   




Tema Grafico by iWebSolutions - partner e107 Italia