Navigazione veloce

KC Catania Nord Ponte del Sapere - Invito al "Concerto per la Vita" a favore del service contro la SMA  

Stampa veloce LAN_NEWS_24 icona rss
Pubblicato da: Rosalba | KC Catania Nord - Ponte del Sapere | 18.04.2019 |  Letture: 157

KC Catania Nord Ponte del Sapere - Invito al
Concerto per la Vita
IL KIWANIS CLUB CATANIA NORD PONTE DEL SAPERE SI FA PROMOTORE DEL SERVICE DIVISIONALE E PROSSIMO DISTRETTUALE, CONTRO LA SMA.
IL CONCERTO DI STASERA HA LA FINALITA’ DI FAR CONOSCERE QUESTA PATOLOGIA. L’ATROFIA MUSCOLARE SPINALE (SmA) è una malattia neuromuscolare rara caratterizzata dalla perdita dei motoneuroni, ovvero quei neuroni che trasportano i segnali dal sistema nervoso centrale ai muscoli, controllando il movimento. Di conseguenza, la patologia provoca debolezza e atrofia muscolare progressiva, che interessa, in particolar modo, gli arti inferiori e i muscoli respiratori. La SMA ha UN’INCIDENZA DI CIRCA 1 PAZIENTE su 10mila nati vivi.

LA SERATA SI SVOLGE PRESSO IL COMPLESSO MONUMENTALE DI SAN BENEDETTO DI VIA CROCIFERI DI CATANIA.
La struttura è celebre soprattutto per la scalinata dell'Angelo, uno scalone marmoreo di ingresso, adorno di statue raffiguranti alcuni angeli. La scalinata è cinta da una bellissima cancellata in ferro battuto. La porta d'ingresso è in legno e sulle formelle sono riportate scene della vita di san Benedetto. La chiesa fa parte del complesso conventuale delle suore benedettine che comprende anche la badia maggiore e la badia minore collegate da un ponte coperto che sovrappassa la via dei Crociferi. Al suo interno si trovano affreschi di Sebastiano Lo Monaco, di Giovanni Tuccari e di Matteo Desiderato. La chiesa è ad una navata ed ha la volta completamente affrescata con scene della vita di san Benedetto. ALL’INTERNO DELLA CHIESA VA CITATA LA PREZIOSITA' DELL’ALTARE, interamente realizzato in diaspro siciliano con intarsi in oro zecchino e argento, la cantoria del 1712, dal quale ancora oggi è possibile udire l'armonioso coro delle suore di clausura. Il coro delle clarisse, durante le festività di Sant’Agata un tradizionale appuntamento caro a tutti i catanesi.
LA MUSICA E’ ESEGUITA, CON MAGISTRALE LEGGIADRIA, DALL’ORCHESTRA FALCONE BORSELLINO DELLA FONDAZIONE LA CITTA’ INVISIBILE, GIOVANISSIMI ARTISTI DIRETTI DAL DIRETTORE MOISES PIRELA E DAL MAESTRO SEMAIAS BOTELLO.
L’ORCHESTRA FALCONE BORSELLINO è stata creata nel 2009 dalla Fondazione Città invisibile con lo scopo di sostenere i bambini estremamente poveri, con handicap, in difficoltà a causa di genitori in carcere o malati, e gli adolescenti a rischio (impedendo loro di entrare nei clan mafiosi e nella delinquenza comune), o ancora bambini immigrati, o vittime di violenze e abusi. Ma anche bambini normali.

La Scuola di vita e orchestra offre nutrimento culturale e valoriale positivo a questi ragazzi, attuando il principio della fratellanza, in cui L’ORCHESTRA DIVENTA PATRIMONIO comune e il luogo concreto di un riscatto collettivo. OGGI l'orchestra giovanile porterà un vero e proprio MESSAGGIO RIVOLTO ALL’AIUTO PER ALTRI BAMBINI. QUESTI SONO ANCHE I PRINCIPI KIWANIANI CHE HANNO MOTIVATO LA SERATA.

Programma
Vivaldi Concerto in sol minore
Mozart divertimento in fa
Beethoven allegretto 7 MA
Brahms danza ungherese n°5
Tchaikovsky elegia
Barber adagio
Prokofiev danza dei cavalieri

SI RINGRAZIANO LE SUORE BENEDETTINE (CLARISSE) E LA LORO MADRE PRIORA
La Fondazione “la città invisibile”
Il DIRETTORE MOISES PIRELA
Il MAESTRO SEMAIAS BOTELLO
I giovani artisti dell’orchestra Falcone Borsellino
Le autorità kiwaniane nazionali ed internazionali
Le autorità militari, religiose e civili





Allegato
Invito Concerto per la Vita



TAGS:   
concerto   service   sma   




Tema Grafico by iWebSolutions - partner e107 Italia