Navigazione veloce

KC Follonica - 18° Seminario sul Cyberbullismo per le scuole della provincia di Grosseto  

Stampa veloce LAN_NEWS_24 icona rss
Pubblicato da: Rosalba | KC Follonica | 25.02.2019 |  Letture: 177

KC Follonica - 18° Seminario sul Cyberbullismo per le scuole della provincia di Grosseto
IL KIWANIS CLUB FOLLONICA ORGANIZZA IL DICIOTTESIMO SEMINARIO SUL CYBERBULLISMO DALL’INIZIO DELL’ANNO SOCIALE

Il Kiwanis Club Follonica continua l'organizzazione di Incontri Formativi o Seminari sul Cyberbullismo all’interno delle Scuole Secondarie di Primo Grado della Provincia di Grosseto.

Giovedì 22 Febbraio 2019, con inizio alle ore 10,00, è stato tenuto il diciottesimo Seminario dall’inizio dell’anno Sociale.
Teatro dell’evento è stata l’aula magna della Scuola Secondaria di Primo Grado Attilio Mariotti di Scarlino Scalo (GR), Via Emilio Lelli.
Hanno partecipato tutti gli Studenti della Classe Seconda B (oltre 40 Studenti)
La mattinata è stata intensa e molto emozionante.

Presenti:
• per il KIWANIS CLUB FOLLONICA: il Socio Sig. Sandro Costa, già Assistente Capo Coordinatore ed Investigatore della Polizia di Stato, Sezione Polizia Postale di Grosseto ora in pensione;
• per il KIWANIS – DISTRETTO ITALIA SAN MARINO, il Chair Distrettuale per il Service Cyberbullismo Loriano Lotti, nonchè Responsabile dello stesso Service per il KIWANIS CLUB FOLLONICA.

Presente anche la Vice Presidente del KIWANIS CLUB FOLLONICA Loriana Benini

La mattinata è iniziata con l’intervento del Chair Distrettuale sul Service del Cyberbullismo Loriano Lotti.
Ha portato il saluto del Governatore del Distretto Italia/San Marino Franco Gagliardini ed ha spiegato agli attenti Studenti che cosa è il KIWANIS, quali sono le sue finalità, i suoi obiettivi e la sua storia.

Il Chair Distrettuale, fra le altre cose, ha sollecitato gli Studenti a seguire con estrema attenzione tutto quello che sarebbe stato detto durante la mattinata.

Il Socio del Club Sandro Costa già Assistente Capo Coordinatore ed Investigatore della Polizia di Stato, Sezione Polizia Postale di Grosseto ora in pensione, con grande competenza e professionalità ha affrontato con i giovani Studenti l’attuale problema legato al cyberbullismo, come riconoscerlo e come affrontarlo.
Avvalendosi della proiezione di slide e filmini il Sig. Costa ha spiegato dettagliatamente il fenomeno dell’adescamento on line e della pedopornografia.
Si è poi soffermato a spiegare che cosa è il “sexting” suscitando l’attenzione e l’interesse sia degli Studenti che degli Insegnanti presenti.
Moltissimi sono stati gli interventi e le richieste di chiarimenti sia da parte degli Studenti che delle Insegnanti presenti.












TAGS:   




Tema Grafico by iWebSolutions - partner e107 Italia