Navigazione veloce

Cerimonia del Passaggio della Campana fra i Presidenti del KC Ghemme e Bassa Valsesia  

Stampa veloce LAN_NEWS_24 icona rss
Pubblicato da: Federica | KC Ghemme e Bassa Valsesia | 08.10.2018 |  Letture: 524

Cerimonia del Passaggio della Campana fra i Presidenti del KC Ghemme e Bassa Valsesia
Sabato 6 ottobre al ristorante Gufo Nero di Ghemme ha avuto luogo il cambio di campana del Club Kiwanis Ghemme e Bassa Valsesia alla presenza del Luogotenente Governatore della Divisione 17 Piemonte Costanza Radice, del Past-Luogotenente Isabella Varese, della Presidente del Kiwanis Club Novara Monterosa, del Vicesindaco di Ghemme Piero Rossi, dei rappresentanti di alcuni Club della Divisione e di molti ospiti.
Il cambio di campana è l’avvenimento clou per un club di servizio. In quell’occasione si concreta il cambio della Presidenza del Club, si tirano le somme dell’anno appena trascorso e si tracciano le linee programmatiche per l’anno che sta per iniziare.
A Tiziano Baldazzi, Presidente per l’anno sociale 2017-2018 succede Carla Boniperti per il nuovo anno sociale 2018-2019 nell’importante impegno di guidare il Club.
Nel riassumere gli eventi succedutisi nell’anno appena terminato, Baldazzi ha posto l’accento su alcune iniziative che hanno caratterizzato l’attività del club, la maggior parte delle quali finalizzate a migliorare le condizioni di vita dell’infanzia in difficoltà, ma anche a dare le informazioni per una maggiore consapevolezza delle situazioni di disagio subite o create con atteggiamenti errati. Ecco allora gli interventi presso le scuole del territorio dei due istituti comprensivi che fanno capo a Romagnano S. e Carpignano S., in un’area di azione che va da Grignasco fino a Caltignaga e che interessa circa 800 ragazzi delle scuole primarie e secondarie oltre alle scuole dell’infanzia. Conferenze su cyberbullismo, autismo, alimentazione, che hanno visto la partecipazione in massa di docenti e genitori. Altre serate dedicate alla prevenzione odontoiatrica infantile, al neuroblastoma che è la principale causa di decessi della prima infanzia, e alla tragedia greca quale metodo di istruzione per il popolo. Ma si è anche fatto festa a Natale, a carnevale e all’inizio dell’estate.
È stata promossa una giornata ecologica in collaborazione con il comune di Ghemme.
Il Club ha partecipato attivamente all’organizzazione della Convention Europea di Baveno e alla giornata di Studi Kiwaniani di Belgirate.
Sono stati distribuiti circa settemila Euro per interventi mirati quali: aiutare alcune famiglie con bambini del territorio che si trovano in situazioni di particolare disagio, un contributo alla fondazione di Candiolo per la ricerca sui tumori infantili, finanziamento dei libretti scolastici delle scuole locali e di un libretto illustrativo della chiesa parrocchiale di Ghemme. Sono stati inoltre inviati contributi destinati a service nazionali ed internazionali, quali interventi per l’eliminazione del tetano materno neonatale in alcuni paesi del mondo e l’accoglienza dei minori non accompagnati che arrivano dall’Africa a cui viene data assistenza in collaborazione con Unicef fino alla sistemazione definitiva.
La nuova Presidente del Club Carla Boniperti, nel tracciare le linee programmatiche del suo anno appena iniziato, ha dichiarato il suo fermo impegno nel seguire le linee attuative già impostate con un occhio particolare alle esigenze dell’infanzia locale in difficoltà. Auspica che l’impegno sia collettivo di tutti i soci, come dell’intera divisione e del distretto Italia, ribadendo che solo agendo in sintonia di gruppo si possono raggiungere alti traguardi. Il suo impegno è supportato dalle motivazioni che la sorreggono, le stesse che l’hanno spinta ad iscriversi al Kiwanis: mettersi al servizio dei bambini, particolarmente con chi di loro manifesta particolari necessità di aiuto fattivo. Ha voluto riservare un ricordo particolare a Raffaella Tartaglia socia recentemente scomparsa che ha avuto un ruolo attivo e stimolante all’interno del club di Ghemme.
La Luogotenente Costanza Radice nel complimentarsi con il Club di Ghemme, molto attivo e propositivo, si è detta a disposizione per qualsiasi tipo di aiuto dovesse essere necessario. Auspica anch’essa che tra i soci del club e tra i vari club della Divisione ci sia la giusta sinergia per poter attivare azioni ed eventi utili agli scopi statutari.
L’immediata Past-Luogotenente Isabella Varese ha ricordato gli ottimi risultati raggiunti nell’anno sociale 2017-2018, come Divisione, ma in particolare come Club Ghemme e Bassa Valsesia. Ha ringraziato tutti i soci per la collaborazione avuta nel corso del suo mandato.









TAGS:   
campana   club   




Tema Grafico by iWebSolutions - partner e107 Italia