Navigazione veloce

Il KC Pescara organizza una cena - Briefing sul Bullismo per il "Safer Internet Day"  

Stampa veloce crea pdf di questa news icona rss
Pubblicato da: Rosalba | KC Pescara | 09.02.2018  |  Letture: 295

Il KC Pescara organizza una cena - Briefing sul Bullismo per il
Lunedì 5 febbraio 2018, presso l’“Osteria Tipica Abruzzese V e V” sita in Pescara, il Kiwanis Club di Pescara ed il referente per il cyberbullismo della Divisione 11 Abruzzo-Puglia, DELIA VERNA, hanno organizzato, in occasione del "Safer Internet Day", Giornata Europea contro il Cyberbullismo, istituita dall‘Unione Europea per promuovere l‘uso sicuro e responsabile dei new media tra i più giovani, una cena – briefing sul bullismo e sul cyberbullismo, rivolto ai Dirigenti Scolastici e ai docenti, alla presenza di illustrissimi ospiti, quali:
- dott. Luciano Garofano (Presidente dell’accademia italiana scienze Forensi, Generale in pensione del R.I.S. di Parma, presidente del Comitato Unicef Parma autore di opere sulla violenza di genere, il bullismo e cyberbullismo);
- dott.ssa Adriana Battaglia, ex Dirigente Scolastico, attualmente valutatrice dei Progetti della Commissione Europea, socia di Contrajus, referente scientifica di “I’m not scared, grande progetto europeo sul bullismo che ha coinvolto 10 nazioni europee. Sul bullismo ha pubblicato “Io non ho paura Storie di vittime e di Bulli”, “Battaglia contro il Bullismo” “Strategie europee per combattere il bullismo”;
- Prof. Giancarlo Pavano, docente e componente nazionale dell’ “Osservatorio sul bullismo” Kiwanis Distretto Italia San Marino, referente del Dipartimento Nazionale educatori Docenti ;
- Dott.ssa Susanna Loriga, psicologa, criminologa, ambasciatrice del Telefono Rosa che da anni si occupa dello studio sulla violenza intrafamiliare e di genere. Ha ricevuto numerosi riconoscimenti sia in Italia che all'estero tenendo conferenze in Svizzera- Polonia- Spagna Canada ecc. Socia onoraria dell’associazione nazionale carabinieri -sezione di Toronto (Canada)-, è stata anche relatrice, in qualità di esperto in tema di mutilazioni nei sequestri di persona, nel un congresso organizzato dalla polizia spagnola a Valencia; per tale ricerca che è stata tradotta in polacco presso l'università di Wroclaw ed in russo presso l'università di San Pietroburgo, ha ricevuto un prestigioso riconoscimento dal Ministro dell'Interno e dall'ordine psicologi dell'Abruzzo.
- Dott. Nicola Trifuoggi, già ex Procuratore della Repubblica di Pescara;

Alla presenza del Luogotenente Governatore della Divisione 11 Abruzzo – Puglia Modesto Lanci, del presidente del KC Pescara Vincenzo La Frazia, del presidente del KC Chieti Teate Paola Montanaro, del presidente del KC Chieti Pescara Loredana Giannandrea, del presidente del KC Pescara Aternum Doriana De Santis, del KC L’Aquila Ernesta Di Luzio, in un clima allegro e gioviale, i dirigenti scolastici ed i docenti presenti hanno avuto modi di confrontarsi con gli ospiti e di dibattere liberamente ed apertamente sul fenomeno del bullismo e cyberbullismo molto diffuso fra le giovani generazioni e sulle iniziative da adottare per prevenirlo e contrastarlo nel modo più efficace possibile.
Il Dott. Garofano, evidenziando che l’Italia è in netto ritardo in fatto di prevenzione e lotta al cyberbullismo, ha sottolineato che il fenomeno è trasversale investendo tutte le fasce sociali e che per contrastarlo è necessario prima conoscerlo, a casa come a scuola.
La dottoressa Adriana Battaglia ed il prof. Giancarlo Pavano hanno illustrato ai docenti presenti i risultati dei progetti di Best Pratics per il Bullismo ed il modello didattico-formativo "TRI-PAX", già testato con successo in numerose scuole italiane ed europee basato sulla qualità relazionale empatica nell'ambito della peer-education.
Il fenomeno è stato indagato da più punti di vista, con un focus orientato alla psicologia, alla sociologia dei nuovi media, alla filosofia, alla pedagogia, alla giurisprudenza ed alla normativa .
La criminologa Susanna Loriga, con un brillante intervento, ha analizzato il fenomeno dal punto di vista psicologico mente il dott. Nicola Trifuoggi, forte della sua esperienza di magistrato ha illustrato tutte le novità introdotte dalla L. 71/2017 .
Nel corso della serata tutti i presenti hanno ribadito fortemente la necessità di istituire sul territorio nazionale dei “centri anti bullismo” che siano di supporto alla scuola e alle famiglie.
Da soli non si può vincere. Il Bullo va smontato a monte!






TAGS:   




Tema Grafico by iWebSolutions - partner e107 Italia