Navigazione veloce

Il KC Follonica dona una pianta di olivo all'Amm.ne comunale di Massa M.ma in occasione della Giornata dell'Infanzia  

Stampa veloce crea pdf di questa news icona rss
Pubblicato da: Federica | KC Follonica | 24.11.2017  |  Letture: 1007

Il KC Follonica dona una pianta di olivo all'Amm.ne comunale di Massa M.ma in occasione della Giornata dell'Infanzia
IL KIWANIS CLUB FOLLONICA DONA UNA PIANTA DI OLIVO ALL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI MASSA MARITTIMA (GR) IN OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE DEI DIRITTI DELL’INFANZIA E DELL’ADOLESCENZA.

Un olivo da veder crescere, donato dal Kiwanis Club Follonica e piantato con i bambini della Scuola Materna di Massa Marittima (GR) nel giardino delle Clarisse.
Una filastrocca recitata per festeggiare l’olivo piantato: così i bambini delle Scuole materne di Massa Marittima (GR) hanno accolto l’albero donato loro dal Kiwanis Club Follonica in occasione della Giornata Internazionale dell’infanzia e dell’adolescenza, che ricorreva il 20 novembre u.s.
I Bambini hanno fatto un giro intorno al piccolo olivo che crescerà con loro, per apprezzarne la naturale bellezza ed hanno dato un ringraziamento in coro ai rappresentanti del Club Kiwanis di Follonica.
A consegnare l’alberino, collocato nel cortile delle Clarisse, di fronte alla Biblioteca Comunale, c’erano l’Assessore del Comune di Massa Marittima Maurizio Giovannetti, il Presidente del Kiwanis Club Follonica Guido Mario Biagini, il responsabile delle attività di servizio Loriano Lotti e il Presidente Eletto Marco Bruni.
Quest’ultimo ha spiegato: “Abbiamo scelto questa pianta simbolica, che ha unito popolazioni di tutto il mondo e che ricorre nella storia dell’umanità. Cogliamo l’occasione per ricordare i dettami della convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza e in particolare l’art 2:
Tutti i bambini del mondo hanno gli stessi diritti, non ha importanza chi sono i genitori. Qual è il colore della pelle, né il sesso, né la religione, non ha importanza che lingua parlano, né se sono ricchi o poveri”.
Inoltre il Presidente Eletto Marco Bruni ha raccontato ai bambini della Scuola Materna come è nato l’olivo secondo una leggenda:
“Quando Abramo morì un angelo inviato da Dio venne sulla terra a deporre un seme sulla sua tomba, da questo seme nacque un olivo”.
Marco Bruni ha raccontato ai bambini presenti anche un’altra leggenda secondo la mitologia greca:
“Sul frontone del Partenone sull’Agropoli di Atene esiste una pianta di olivo che sembra sia nata in seguito ad una disputa fra Atena e Poseidone sul possesso dell’Attica. Zeus decise che avrebbe assegnata l’Attica a chi fra loro due avesse fatto il regalo più bello e utile alla città di Atene.
A queste parole Poseidone scagliò subito con forza il suo enorme tridente contro la roccia che si ruppe e dallo squarcio fece sgorgare acqua di mare.
Con questo gesto gli ateniesi sarebbero stati i dominatori invincibili del mare. Atena allora pose le mani sopra la terra e immediatamente nacque un albero d'olivo. Atena vinse la sfida perchè la pianta di olivo avrebbe dato frutti e quindi benessere e non guerre”.
Prima dei saluti da parte dei piccoli alunni e delle Maestre della Scuola Materna di Massa Marittima, il Presidente del Kiwanis Club Follonica Guido Mario Biagini, insieme a Marco Bruni e Loriano Lotti, hanno consegnato una targa per il Sindaco e una pergamena all’Amministrazione Comunale, per il sostegno dato all’iniziativa.










TAGS:   




Tema Grafico by iWebSolutions - partner e107 Italia