Navigazione veloce

Div.2 Etna Patrimonio dell'Umanità - Pranzo di solidarietà a favore dell'A.R.M.R.  

Stampa veloce crea pdf di questa news icona rss
Pubblicato da: Rosalba | News dalle Divisioni | 01.11.2017  |  Letture: 762

Div.2 Etna Patrimonio dell'Umanità - Pranzo di solidarietà a favore dell'A.R.M.R.
"IL KIWANIS E GLI AMICI INSIEME" PRANZO DI SOLIDARIETA’ PER LA A.R.M.R.
(Fondazione Aiuti per la Ricerca sulle Malattie Rare)

Domenica 29 ottobre 2017, presso la comunità “ L’Albero di Andrea “ a Giarre, si è tenuto un incontro-pranzo con gli amici del Kiwanis Divisione 2 “Etna, Patrimonio dell’Umanità“ e gli Amici del Burraco dello Yachting Club di Catania, per far conoscere cosa rappresenta la A.R.M.R. nell’area delle malattie rare e per raccoglier fondi per la medesima. L’evento è stato ben organizzato grazie alla disponibilità della sede da parte del dr. Gianni Panebianco, all’azione propulsiva e organizzativa di Lucia Catanzaro Lizzio, al Responsabile della Delegazione di Giarre dr. Salvatore Garraffo e al Responsabile Scientifico della medesima dr. Ignazio Mammino; tutti appartenenti alla famiglia kiwaniana. L’apporto numerico aggiuntivo degli ospiti ha fatto sì che si superasse il numero di cento presenze. Il tutto è stato organizzato cucinando in loco, con spesa minima, per far sì che la gran parte della quota di iscrizione, i sorteggi ecc, potesse andare alla Fondazione. Prima di iniziare, il dr. S.Garraffo ha dato un saluto di benvenuto, ringraziando i presenti per il loro apporto e ha descritto brevemente lo spirito della A.R.M.R. Ha fatto seguito l’intervento del dr.I.Mammino che ha sottolineato le finalità scientifiche e il percorso mediante il quale vengono assegnate le Borse di Studio e/o i Grant a giovani ricercatori che si impegnano nell’ambito di campi specifici delle malattie rare. Inoltre ha precisato che indossa due distintivi sulla giacca: quello del Kiwanis e quello della A.R.M.R per evidenziare come il legame finalistico per molti aspetti è comune. E’ stato un bel momento aggregativo e informativo oltre che di donazione, affinchè la problematica delle malattie rare venga sempre più portata a conoscenza di tutti e come in questo scenario complesso opera la nostra associazione/fondazione nata nel 1993 quando queste patologie rappresentavano solo : “The dark side…..”.
Ignazio Mammino









TAGS:   




Tema Grafico by iWebSolutions - partner e107 Italia