News: KC Reghion 2007 e KC Juppiter - Inaugurato Aktion Club Peter Pan RC nella Giornata internazionale delle persone con disabilità
(Categoria: KC Reghion Reggio Calabria Terzo Millennio)
Inviato da mfpellegrino
12 dicembre 2016, 15:19

"Disabilità ed inclusione sociale: non lasciateci soli”, questo il titolo della tavola rotonda tenutasi, nei giorni scorsi, presso il Liceo Classico “T. Campanella” di Reggio Calabria, in occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità. L’iniziativa è stata promossa dal Gruppo Genitori Adulti Disabili Peter Pan e dal Kiwanis Aktion Club “Peter Pan RC”, in collaborazione con i Kiwanis club sponsor, Reghion 2007 e Juppiter, ed il Liceo Classico “T.Campanella” di Reggio Calabria.
Il dibattito è stato introdotto dai Presidenti del KClub Reghion 2007, Fortunato Cicciù, e Juppiter, Patrizia Arcuri, che hanno posto l’accento sul valore della persona e del ruolo sociale delle persone con disabilità. Un messaggio forte, che muove da un approccio ai diritti umani, ripreso dai vari interventi, e che punta ad affermare la condizione di disabilità in chiave di cittadinanza attiva, e non passiva, per combattere i fenomeni di esclusione e marginalità sociale. In tal senso, l’avvocato Angelo Marra, ricercatore presso l’Università Mediterranea di Reggio Calabria, ha ricordato, a quanti non vivono sulla propria pelle la disabilità, di essere soltanto “persone momentaneamente abili”, indicando in questa “la prospettiva con cui l’umanità deve crescere, poiché prima o poi chiunque avrà a che fare, direttamente o indirettamente, con la disabilità”. Il riconoscimento giuridico dei diritti delle persone con disabilità nell’omonima Convenzione ONU, in cui gli stessi disabili sono stati parte attiva del processo legislativo, lo strumento pratico dell’”accomodamento ragionevole”, ma anche lo stesso Aktion Club, ha sostenuto Marra, sono tappe importanti verso l’esercizio di tali diritti e la piena autonomia delle persone con disabilità.
Giandomenico Chirico, psicologo e psicoterapeuta, ha parlato, poi, delle difficoltà con cui queste persone si misurano, quotidianamente, sia sul piano fisico (barriere architettoniche) che psicologico (diffidenza degli altri, esclusione sociale). Chirico ha portato il modello educativo dei “Laboratori sociali” di Catona a Reggio Calabria, dove persone “con disabilità” sono stimolate a sviluppare “capacità ed abilità” in vari campi: lavori in ceramica, restauro mobili, giardinaggio, manutenzione e cura spazi verdi, cucina, teatro, redazione di un telegiornale.
Ma, l’altra faccia della medaglia, ha spiegato Sabina Berretta, in rappresentanza dei genitori, è la solitudine di questi ragazzi, “quando tornano a casa, dopo le attività al centro sociale, e non c’è nessun amico che va a trovarli o che esce con loro”.
Dal dibattito col pubblico è emersa anche la difficoltà di inserimento lavorativo delle persone con disabilità, che ne ostacola la piena indipendenza economica. Sul punto, l’impegno è stato quello di favorire occasioni concrete di incontro con gli interlocutori necessari, affinché i buoni propositi del convegno non rimangano solo parole.
Nel contesto della tavola rotonda, si è svolta la cerimonia di inaugurazione dell’Aktion Club Peter Pan Reggio Calabria, programma di leadership e service del Kiwanis International per adulti con disabilità, che rappresenta una risposta concreta ove potersi esprimere e dimostrare di essere alla pari con gli altri. Come ben spiegato dagli Advisor per i Club sponsor, Silvia Biancolini e Francesco Cardile, l’Aktion è un’opportunità per i soci di fare nuove amicizie, dimostrare le proprie capacità, essere utili alla società attraverso attività di service a favore dei più bisognosi e della comunità. In particolare, sono state ripercorse le tappe che hanno portato all’apertura dell’Aktion, dall’intuizione di Silvia Biancolini, scaturita dal video dello special olympics Tim Harris (proiettato in occasione di una Convention distrettuale del Kiwanis dall’allora Governatore Designato, Antonio Maniscalco, che diede forte impulso alla nascita di questi club in Italia), all’impegno assunto pubblicamente con la Chair Slp del Reghion, Anna Maria Reggio, condiviso con i soci dello stesso club e dello Juppiter, fino all’amicizia instauratasi spontaneamente con gli ospiti del Centro di Catona ed i loro genitori ed, infine, al percorso naturale di scegliersi reciprocamente per dar vita ad un sogno...
E’ toccato, quindi, al neo Presidente dell’Aktion Club Peter Pan, Gianfranco Zampaglione, prendere la parola, dopo aver ricevuto dal Luogotenente Eletto del Kiwanis Divisione 13 Calabria, Francesco Garaffa, il certificato di costituzione del Club, datato 26 settembre 2016 e sottoscritto assieme alla Presidente del Gruppo Adulti Disabili Peter Pan, Anna Vadalà, nell’originale che reca la firma del Presidente del Kiwanis International 2015-16, Sue Petrisin. “Il nostro obiettivo – ha affermato il Presidente Zampaglione nel suo discorso d’insediamento – è aiutare chi ha bisogno, migliorando la comunità, abbattendo le barriere mentali e sociali e far valere i nostri diritti, spesso negati”. Ma anche un forte richiamo ai giovani del “Campanella”, presenti in sala, ed al loro sostegno per affrontare e superare le difficoltà di tutti i giorni. “L’aiuto di voi giovani è molto importante per aiutare noi e le nostre famiglie nel nostro cammino”, ha concluso il Presidente, passando, poi, a presentare Dominique Penna, vicepresidente, Alessandro Mannarino, segretario, Stefania Trovato, Tesoriere, e tutti gli altri soci con cui, ne è certo, “sapremo essere una squadra forte ed attiva”.
Advisor del club per il Gruppo Genitori, è stata scelta la mamma Sabina Berretta. Quindi, consegna dei distintivi a tutti e 22 soci aktion e del banner, quest’ultimo, omaggio personale dei presidenti dei club sponsor, che nel passato anno sociale hanno sottoscritto la richiesta di charter, Andrea Casile per il Reghion 2007 e Francesco Cardile per lo Juppiter. A dare il benvenuto al nuovo Club, anche il messaggio del Presidente dell’Aktion Club Reggio Calabria, Leonardo Manganaro, attraverso l’Advisor Antonio Rotella, e quello delle più alte cariche kiwaniane del Distretto e della Divisione 13 Calabria (Governatore Valchiria Dò, Governatore Eletto Giuseppe Cristaldi, Immediato Past Governatore Antonio Maniscalco, Tesoriere Nunzio Spampinato e LGT Governatore Divisione 13 Calabria Giuseppe Luciano, Chair distrettuale SLP Daniela Simon).
Presenti alla cerimonia diverse autorità kiwaniane, fra cui il LGT Eletto Francesco Garaffa, la Chair distrettuale One-Day Raffaella Crucitti, il Segretario Aggiunto della Divisione 13 Calabria Demetrio Fiordaliso ed il Tesoriere Fortunato Tripodi, il Presidente del KClub Reggio Calabria Maria Pia Santoro, il segretario del KClub Villa San Giovanni Gino Madotta, la Presidente del KJunior Juppiter Alessia Tomaselli e del Key Club Juppiter Liceo Campanella Ylenia Perpiglia, oltre ad alcuni soci degli stessi club e dei club sponsor, nonché la professoressa Tiziana Laganà, intervenuta in rappresentanza della dirigente del Liceo “Campanella”, professoressa Maria Rosaria Rao, che ringraziamo per la grande disponibilità ad ospitare tale evento.
Il momento della promessa solenne, pronunciata a gran voce dai soci dell’Aktion, ha sublimato l’avvio di questa esperienza all’insegna del motto: Where development has no disability, dove lo sviluppo non conosce disabilità!











Questa news proviene da Kiwanis Distretto Italia-San Marino
( https://www.kiwanis.it/2016/news.php?extend.241 )