Navigazione veloce

mar 29
Stampa veloce crea pdf di questa news icona rss

KC Vittoria - Conferenza del Prof. Di Falco sulle banche dei tessuti  

Pubblicato da: mfpellegrino | KC Vittoria |  Letture: 913

KC Vittoria - Conferenza del Prof. Di Falco sulle banche dei tessuti
CONFERENZA DEL PROF. DOTT. GIUSEPPE DI FALCO AL KIWANIS CLUB DI VITTORIA

Quando la ricerca scientifica diventa informazione e quindi cultura, quello è il momento vero della crescita e dello sviluppo. Il Kiwanis Club di Vittoria ha organizzato una conferenza dal titolo "Le banche dei tessuti oggi. Solidarietà, ricerca, cure migliori" presso la sala delle Capriate ex convento delle Grazie, lo scorso 25-03-2017 con il nostro concittadino dott. prof. Giuseppe Di Falco, Relatore e Presidente della Fondazione Banca dei tessuti di Treviso e della Fondazione Banca degli Occhi del Veneto, già primario dell’Ospedale Regionale di Treviso.
Dopo i saluti introduttivi, il Presidente del Kiwanis Prof. Silvio Palacino ha letto un succinto curriculum del relatore che è stato ed è, tuttora, punto di riferimento per molti malati che percorrono le vie della speranza che dal sud portano al nord. Il prof. Di Falco nel suo intervento, dopo aver parlato di banche di tessuti organici, dalla loro fondazione allo stato attuale, della loro importanza, e della loro presenza nel territorio nazionale e all'estero, ha sottolineato quale e quanto sia in Italia il divario tra le regioni settentrionali, quelle del centro e quelle del sud, dove non si sviluppa alcuna ricerca nel settore e tanto meno si forma una rete di interscambi culturali specialistici fra di esse. Le cause sono dovute alla mancanza di centri appositamente specializzati e pronti ad intervenire con equipe adeguate. Una Banca dei tessuti (quella presieduta dal Prof. Di Falco copre più del 50% del fabbisogno nazionale), si fonda principalmente sulla solidarietà, perché ha bisogno di donatori di vari organi (valvole cardiache, pelle umana, ossa come tibie e teste di femori, membrane di placenta ecc.) e di cornee per la Banca degli occhi, che possono essere donati da persone vive ( prelievi a cuore battente), o persone decedute da non più di quattro ore (prelievo a cuore fermo).
La solidarietà di una società si sviluppa facendo informazione fin dalle scuole. In una società solidale la ricerca diventa naturale e si possono meglio sfruttare le risorse e di conseguenza migliorare l'offerta. Le banche dei tessuti consentono di poter migliorare le cure per dare ai pazienti una vita migliore.
L'uditorio numeroso e attento si è alla fine congratulato con il prof. Di Falco per la sua puntigliosa ed esauriente relazione, e per la consapevolezza che ci ha lasciato sulle problematiche legate a questi particolari studi che rendono un grande aiuto al settore della salute.
L’addetto stampa del Kiwanis Club di Vittoria: Salvatore Nicastro.









TAGS:   
medicina   salute   




Tema Grafico by iWebSolutions - partner e107 Italia