Navigazione veloce

mar 20
Stampa veloce crea pdf di questa news icona rss

KC Pescara promuove Corso di Primo Soccorso - 1° incontro  

Pubblicato da: mfpellegrino | KC Pescara |  Letture: 1132

KC Pescara promuove Corso di Primo Soccorso - 1° incontro
IL KIWANIS CLUB PESCARA PARLA DEGLI ASPETTI LEGALI DEL SOCCORRITORE

Sabato 18 marzo, nell'ambito del service "Corso di Primo Soccorso" promosso dal Kiwanis Club Pescara in collaborazione con l'Associazione di volontari "Gli Amici del Soccorso" dell'ANPAS, si è tenuta una lezione sul tema "Aspetti legali del soccorritore" dove relatrice è stata la presidente del Kiwanis Club Pescara Delia Verna.
Il programma del service proposto è stato studiato per dare nozioni ed informazioni a tutti coloro che operano nel volontariato come soccorritori, ma aperto anche a tutti coloro che operano nelle associazioni di volontariato per una più larga conoscenza delle leggi e delle tematiche specifiche.
Questi gli argomenti previsti nei sette pomeriggi di Lezioni per i soccorritori volontari:
– Primo soccorso
– Aspetti legali del soccorritore
– Rianimazione cardiopolmonare
– Consapevol-mente (aspetti psicologici, Emergenza alla base di una relazione d'aiuto positivo)
Disostruzione pediatrica
– Cos'è la Protezione Civile
L'incontro sul tema "Aspetti legali del soccorritore" è stato trattato brillantemente ed in modo più che esaustivo dalla presidente Delia Verna. Ha citato la normativa di legge che inquadra l'opera prestata in modo personale, spontaneo e gratuito (legge 266/91) specificando che tale attività non può essere retribuita e che è incompatibile con qualsiasi forma di rapporto di lavoro con l'associazione di appartenenza.
Ha poi parlato degli obblighi e dei doveri del soccorritore quali: obbligo di denuncia alle autorità, obbligo di mantenere il segreto, obbligo di testimonianza, obbligo di prestare aiuto alla pubblica autorità che lo richiede, obbligo di adempiere agli atti del servizio, ecc.
Ha trattato ancora tanti aspetti sul tema tra cui anche gli obblighi morali quali: RISPETTO per sé, per i componenti dell'equipaggio, per il paziente e per i suoi familiari, rispetto per la sofferenza, rispetto per la morte.
Tutti gli ospiti presenti hanno poi fatto alla bravissima relatrice domande su specifiche testimonianze ed il dibattito scaturito ha arricchito tutti i presenti di nuove conoscenze.












TAGS:   




Tema Grafico by iWebSolutions - partner e107 Italia