Navigazione veloce

dic 20
Stampa veloce crea pdf di questa news icona rss

Gita culturale della Divisione Sicilia 5 a Malta  

Pubblicato da: mfpellegrino | News dalle Divisioni |  Letture: 1360

Gita culturale della Divisione Sicilia 5 a Malta
Il Lgt. Governatore della Divisione 5 Sicilia Luigi Timpanaro, con la sapiente regia del Segretario Divisionale Gasparino Arangio, ha organizzato una gita culturale a cui potevano partecipare tutti i soci dei cinque Club, facenti parte della Divisione, a Malta dall'08 all'11 dicembre c.a. con pernottamento a Portomaso presso l'Hotel Cavalieri.
Dall'arrivo alla fine dei servizi, i partecipanti sono stati accompagnati da una guida turistica del luogo che non si è risparmiata nel dare informazioni utili durante le visite.
Giorno 08 Dicembre, i partecipanti hanno visitato la città di Vittoriosa che in passato giocò un ruolo importante durante il saccheggio di Malta nel 1565 ad opera dei Turchi e prima capitale dei Cavalieri di San Giovanni. Nel pomeriggio visita a Cospicua, che è una delle più grandi città dopo Vittoriosa e Senglea, e partecipazione alla processione dell'Immacolata Concezione, patrona della città.
Venerdì 09: Visita a M’dina o città silenziosa e vecchia capitale di Malta, che conserva ancora un aspetto monumentale, sebbene sia ormai abitata da poche centinaia di persone. Nonostante le sue austere mura arabe, l'interno è stato arricchito da meravigliosi palazzi delle maggiori famiglie nobiliari maltesi. La visita guidata è poi proseguita per Musta, famosa per la "Rotonda" a cui è dedicata la Santa Maria Assunta, patrona della città.
Sabato 10: visita alla città di Valletta, capitale di Malta, fondata nel 1566, dai Cavalieri Ospitalieri, che le diedero il nome del loro grande maestro Jean de là Vallette. Tutte le strade portano al mare e i balconi sono tutti di stile arabo. Importante la Concattedrale di San Giovanni, che situata nel centro storico ha un esterno sobrio, ma all'interno lascia stupiti con il suo sfarzo di arte barocca; vi si può ammirare anche l'opera del Caravaggio "Decollazione di S. Giovanni Battista". Non poteva mancare la visita ai giardini Upper Barrakka, ben curati e con vista spettacolare dalle balconate: uno spaccato delle tre città e se lo sguardo si abbassa, si notano i tradizionali cannoni puntati verso le onde che a mezzogiorno sparano e infine anche il cambio della guardia.
Infine per gli amanti del "brivido" non poteva mancare una capatina al Casino di Dragonara.
Domenica 11: giornata libera da dedicare allo shopping nei caratteristici centri commerciali di S’liema e rientro in hotel, dove alle ore 18.00 ad attendere i partecipanti era un pullman per il trasferimento in aeroporto.
Non sono naturalmente mancati i momenti goliardici e ghiotti con degustazione oltre che dei piatti tipici maltesi, anche di quelli siciliani, perché nell'isola ci sono molti ritrovi siciliani. Una gita insomma all'insegna della spensieratezza, della cordiale amicizia, ben orchestrata da buona parte di Kiwaniani e del godimento di Storia e Cultura.

Lgt Governatore Luigi Timpanaro










TAGS:   
divisione 5   malta   gita   cultura   




Tema Grafico by iWebSolutions - partner e107 Italia