Navigazione veloce

KC Acireale - Incontro sul cyberbullismo presso l'I.C. "F. La Spina" di Acireale, sede di K-Kids e Builders club  

Stampa veloce crea pdf di questa news icona rss
Pubblicato da: Rosalba | KC Acireale | 15.04.2018  |  Letture: 99

KC Acireale - Incontro sul cyberbullismo presso l'I.C.
Cari amici kiwaniani,
mi fa piacere comunicarvi che, nell'ambito del Progetto Kiwaniano Distrettuale sul Cyberbullismo, progetto ad impatto zero sui bilanci dei club e lanciato già lo scorso autunno dal Chair Distrettuale Elio Garozzo e vi ricordo, sottoscritto il 20 Novembre 2017, con un Protocollo d'intesa, presso l' I. C. " A. Vespucci" di Catania, da tutti i Presidenti dei club, alla presenza del Luogotenente della Divisione Sicilia 2" dott. Carmelo Basso ed altre personalità quel giorno convenute, si è svolta martedì 10 aprile un'altra attività di informazione e di formazione sul Cyberbullismo, presso l'Istituto comprensivo "F. La Spina " di Acireale, scuola segnalataci dall'omonimo club dove, proprio in questa sede, ha i club giovanili dei K -Kids e i Builders.
Con l'impeccabile e sapiente professionalità dei due psicologi dell'Associazione Katane Lab , la dr.ssa Manuela Gambera e il dott. Marco Catania, come è già avvenuto in altre scuole, hanno saputo coinvolgere gli alunni delle classi della scuola secondaria di primo grado, con la visione di slide, situazioni di simulazione e giochi interattivi, mirati alla presa di coscienza, da parte dei ragazzi, del dilagare purtroppo, del triste fenomeno del Bullismo e soprattutto del Cyberbullismo.
La valenza di questi incontri è sempre, educativamente parlando, importantissima, poiché contribuisce attraverso il gioco, non solo a far emergere, laddove ci sono, situazioni di pericolo ma,ba formare ed informare i ragazzi in modo preventivo ed insegnar loro a saper reagire e a sapersi comportare, qualora ce ne fosse di bisogno, perché sappiamo come nella Rete, si insidiano tanti pericoli e statistiche alla mano, in questo ultimo anno c'è stato un incremento di casi di ragazzi vittime di compagni o amici cyberbulli, che per gioco o per scherzo, in situazioni estremizzate, hanno condotto alcuni di loro, anche al suicidio.
I ragazzi della suddetta scuola, sono stati molto entusiasti dell'incontro ed hanno chiesto di poter rifare anche in futuro, questa esperienza così interessante.
I ringraziamenti vanno alla Dirigente scolastica e gli insegnanti della scuola che hanno dimostrato interesse, entusiasmo e curiosità per l'iniziativa che abbiamo proposto.
Desidero ringraziare personalmente, la prof.ssa Agata Pennisi, socia del club di Acireale, per la preziosa collaborazione e per essere stata il tramite affinché si potesse realizzare tutto ciò e naturalmente ringrazio anche il Presidente del club di Acireale dr. Rosario Bertino.
Francesca Rapisarda













TAGS:   




Tema Grafico by iWebSolutions - partner e107 Italia